Rugby e università: l'Arciglione Ronzitti laureato in Ingegneria

Pubblicato il da vastorugby

Giuseppe-Ronzitti.jpgGli studi universitari e la palla ovale vanno a braccetto da sempre. Il Vasto Rugby e il suo Arciglione Giuseppe Ronzitti sono solo l’ennesima dimostrazione. Il giovane trequarti biancorosso si è infatti laureato in Ingegneria Chimica, per la gioia di amici e parenti, ma anche di tutta la società vastese. Entusiasta il presidente Massimiliano D’Onofrio. <<Il risultato raggiunto da Giuseppe testimonia lo stretto rapporto fra rugby e università, particolarità che ci differenzia da altre discipline sportive>> ha commentato il massimo dirigente biancorosso nel felicitarsi con Ronzitti.

Secondo la leggenda, il rugby nasce infatti nel 1823 in un College, quello della cittadina inglese di Rugby, per merito dello studente William Webb Ellis. Ma negli anni tanti rugbisti, tanto nel dilettantismo che fra i professionisti, hanno proseguito con dedizione gli studi universitari. Basti pensare a Jpr Williams, storico estremo del fantastico Galles anni Settanta, capace di diventare un bravissimo medico chirurgo.

In tempi recenti, il capitano della Benetton Treviso e seconda linea della Nazionale Antonio Pavanello si distingue per la sua laurea in Architettura, mentre all’estero due esempi per tutti: il trequarti cento degli All Blacks Conrad Smith è avvocato, mentre Thierry Dusautoir, terza linea e capitano del Tolosa e della Francia, è laureato in Ingegneria chimica. Come il 26enne Ronzitti. La prova che praticare uno sport con assiduità e impegno non vuol dire dover abbandonare forzatamente i libri.

Con tag News

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post